Cortina Milano 2026 - Olympic Winter Sex Games

Cortina Milano 2026 - Olympic Winter Sex Games

Le Olimpiadi Invernali 2026 di Milano Cortina rappresentano un richiamo irresistibile per le Escort di Alto Livello, l’eccitazione per l’evento è già iniziata!

E' ufficiale, Milano & Cortina sede delle prossime Olimpiadi Invernali

La notizia ha fatto il giro del mondo, ed in alcune località italiane si è festeggiato fino all’alba, tutti esultanti per la decisione ufficiale sulla sede delle prossime Olimpiadi Invernali del 2026, dove ha vinto la candidatura di Milano-Cortina. Da qui al 2026 ci sono quasi 7 anni, sono tanti, ma le cose da fare sono tantissime, e per farle bene è necessario serietà e tempo. L’indotto interessato da questo straordinario evento coinvolgerà una quantità enorme di aziende, imprese, servizi, specialisti, manodopera, di ogni settore merceologico, e tutti sono già in fibrillazione, quasi eccitati, sicuramente carichi di aspettative e speranze, una vera boccata di ossigeno per tutte le regioni e località coinvolte.

Il mondo dell'escorting di alto livello è già in fermento

La cosa straordinaria che abbiamo rilevato e che ci spinge a pubblicare questo articolo è che anche un settore lavorativo molto particolare ha drizzato le orecchie alla notizia che le Olimpiadi Invernali 2026 avranno luogo a Milano e Cortina, ed in tante altre località distribuite nel Veneto, in Lombardia ed in Trentino Alto Adige. Stiamo parlando delle sex worker, più precisamente del settore dell’escorting di alto livello, alias le professioniste indipendenti del sesso, che ancor prima di essere escort sono delle attente imprenditrici di se stesse con un fiuto particolare per gli affari, anche perché la competizione è altissima. L’escorting di alto livello è un settore che rimane sempre ai margini, discretamente nell’ombra, ma coinvolge un numero impressionante di addetti ai lavori, dalle sex worker stesse, alle agenzie straniere di escort, ai portali specializzati di annunci dove mettersi in mostra, ai canali Social di ogni genere per ottenere visibilità, e non ultima, la ricerca di location e strutture ricettive adeguate dove alloggiare.

Olimpiadi Cortina & Milano, per una escort esserci sarà un must!

Le imprenditrici del sesso sono solite spostarsi dove c’è maggiore flusso di gente: congressi, fiere, mostre, manifestazioni, esposizioni, come lo è stato lo scorso Expo 2015 a Milano che ha registrato un boom storico di escort presenti, figuriamoci un evento della portata Olimpica Invernale quanto possa essere appetibile per una escort di lusso visto l’affluenza e la concentrazione di potenziali clienti che l‘evento rappresenta. Per loro “esserci” diventa un must, e la notizia che i prossimi Olympic Winter Games avranno luogo a Milano-Cortina ha già scatenato molto interesse e richieste informazioni, sia per conoscere l’esatta ubicazione di dove avverranno le gare, sia per conoscere le location di inaugurazione e premiazione, sia sapere dove sorgeranno i villaggi olimpici che ospiteranno gli atleti, le delegazioni, i giornalisti, le televisioni, gli addetti ai lavori, e soprattutto gli spettatori, che lo ricordiamo, saranno tantissimi e da tutto il mondo.

Parola d'ordine per le escort: prepararsi, organizzarsi, esserci!

Sollecitato dalle escort stesse, anche il mondo del web specializzato nell’escort di alto livello ha dovuto già mettersi in moto, per la realizzazione di nuovi siti dedicati all’evento, ma anche per allestire nuove categorie e location ottimizzate SEO per essere facilmente trovate su internet da chi effettuerà ricerche per usufruire di prestazioni particolari nelle località olimpiche. Sette anni sono lunghi, tutto questo interesse e fermento sembra eccessivo, ma come abbiamo detto per fare le cose bene ci vuole tempo, le escort in questo senso sono vere e proprie vedette, cani da caccia, che puntano dritte verso le prede, indicando la direzione giusta.

Nel frattempo dovrebbero cambiare anche le leggi, le escort lo sperano

Ricordiamolo, per dovere di cronaca è opportuno specificarlo, in Italia, al contrario di quanti credono, la prostituzione non è un reato, una donna è libera di vendere il proprio corpo, e chi frequenta una escort non è perseguibile penalmente, il vero reato è il favoreggiamento e lo sfruttamento della prostituzione, ma l’escorting di alto livello è agli antipodi di questi due reati, e le escort indipendenti da anni si battono affinché la loro professione venga riconosciuta ufficialmente, alla pari di un qualsiasi altro lavoro, ben disposte ad aprirsi la partita IVA e pagare le tasse, come succede in molti paesi evoluti confinanti con l’Italia.

1001notte vede avanti: #DreamingTogether

Detto questo concludiamo dicendo che anche noi siamo felici ed entusiasti di questa fantastica vittoria dell’Italia, che ci darà l’opportunità di avere nuovi impegni professionali, e non possiamo che fare i complimenti a chi ha scelto l’hashtag ufficiale per questo memorabile evento #DreamingTogether già presente nel sito ufficiale delle Olimpiadi Invernali 2026, un hashtag che farà sognare anche tanti uomini alla ricerca di un caldo abbraccio dopo una giornata passata sulle gelide piste innevate!