Blog

Escort Revolution - Curiosità sul mondo della prostituzione

Escort Revolution - Curiosità sul mondo della prostituzione

Ci piace arricchire il nostro blog con informazioni e curiosità che riguardano il mondo della prostituzione e ne abbiamo trovate alcune che non solo meritano di essere conosciute ma fanno riflettere. Noi ve le proponiamo, lasciamo a voi l'ardua sentenza di giudicare e farvi una opinione personale.

Siti di annunci di escort, qual é la novità?

Pensiamo tutti che i siti internet che pubblicano nomi, numeri di telefono, recapiti, e servizi offerti delle escort siano una novità nata con l'avvento del web. Qualcosa che solo internet ha permesso di realizzare. immaginiamo che prima qualcosa del genere sarebbe stata una cosa impensabile. Scopriamo invece che già nel 1565, quindi stiamo parlando di ben 455 anni, quasi cinque secoli, è stato pubblicato il "Catalogo de tutte le principal et più honorate cortigiane di Venetia". Si trattava a tutti gli effetti di un elenco che forniva il nome, l'indirizzo e le tariffe delle cortigiane più in vista della città di Venezia. L'elenco comprendeva anche i servizi offerti dalle cortigiane e relativi costi, ad esempio un bacio di una determina cortigiana costava 5 o sei scudi, mentre il servizio completo 50 scudi. Non è esattamente quello che fanno gli attuali siti internet specializzati in annunci di escort? Una dimostrazione che la storia si ripete, cambiano le forme, ma la sostanza non cambia. Quindi i siti di annunci di escort sono la scoperta dell'acqua calda come si usa dire, solamente che da cartaceo si è passati al digitale. In tale "catalogo" era presente anche un nome arcinoto nel campo delle cortigiane, stiamo parlando della celebre veneziana Veronica Franco.

Escort che scrivono libri, qual é la novità?

Oggigiorno, e siamo nel 2020, c'è ancora una buona fetta di moralisti che si scandalizza e polemizza se una prostituta scrive e pubblica un libro autobiografico, eppure proprio Veronica Franco, cinque secoli fa, scrisse e pubblicò dei libri: il primo volume s'intitolava "Terze rime" e conteneva ben 18 capitoli. Il secondo volume s'intitolava "Lettere familiari a diversi" che conteneva 50 lettere e due sonetti in onore del re Enrico III di Francia, un suo "cliente". Avere il re di Francia come cliente la dice lunga sul rango a cui apparteneva Veronica. Leggendo questi libri emergeva fin da allora che Veronica Franco aveva a cuore il sostegno spassionato verso le donne indifese, convinzioni molto forti sulle diseguaglianze e la natura politica e seduttiva, tutto scritto usando un linguaggio altamente erotico. Veronica morì a soli 45 anni, curioso apprendere che fu proprio la madre, anch'essa prostituta, ad iniziarla alla "professione" fino a quando imparò ad utilizzare le proprie doti naturali, arti che le permisero di diventare una delle più honorate cortigiane in una città prosperosa e cosmopolita dove visse circondata dagli agi provenienti per la maggior parte della sua vita da cortigiana. Veronica, come le attuali escort, dovette affrontare l'epidemia della peste che sconvolse la città di Venezia, un'altra analogia con l'attuale pandemia del Coronavirus. La storia si ripete.

Recensioni delle escort, qual é la novità?

Escort Advisor, Punter Forum, Gnocca Forum, tutti siti arcinoti perché hanno iniziato con la pubblicazione delle recensioni delle escort. Ne parlano giornali, riviste, interviste radiofoniche e televisive. Ci sono sembrati una novità pazzesca, quasi spudorata, poter leggere nei dettagli come si è svolto un incontro con una prostituta, con tanto di giudizio positivo o negativo. Eppure, se guardiamo la storia, se indaghiamo, scopriamo che questi siti non hanno inventato nulla di nuovo, hanno solo cambiato la forma sfruttando internet. Il fine di questi siti - oltre a quello commerciale e di monetizzare - è quello di consigliare i "punters" (frequentatori abituali di prostitute) affinché non prendessero fregature. Ma la prima recensione di una prostituta risale ad oltre 500 anni fa: ebbene Niccolò Machiavelli, storico, filosofo, scrittore, drammaturgo, politico e diplomatico italiano, secondo cancelliere della Repubblica Fiorentina, in missione diplomatica a Verona ed infoiato "per carestia di matrimonio", in una lettera del dicembre 1509 al Guicciardini racconta una disastrosa avventura sessuale a pagamento. Sconsigliando l'indirizzo - con una dotta bocciatura del servizio - nel caso l'amico passi in città. Il Principe infatti consumò al buio, con qualche dubbio. E solo dopo aver acceso il lume, prima di saldare, s'accorse della bruttezza della donna. Incredibile e divertente non trovate? Epistolare, ma si tratta una recensione vera e propria!

Decoro, igiene, dress-code quando s'incontra una escort, qual é la novità?

Pensiamo ai postriboli di una volta come luoghi malfamati, sporchi, frequentati da brutta gente, con il rischio di malattie, ma questa locandina eccezionale del 1932 parla da sola, leggetela bene, e notate la cura, i dettagli, il rigore, l'eleganza, la raffinatezza, nel descrivere il locale ed il comportamento da tenere: "La tenutaria Aurora da un cordiale benvenuto augurando buon divertimento a tutti i signori ospiti. La nostra casa è rinomata per le sue dame di compagnia, selezionate per le loro forme generose, e l'infinita dolcezza, e vi rammenta di adeguare il costume e la cura della vostra persona a quello della casa, presentandovi all'accettazione per l'ispezione sanitaria in abito gessato, camicia bianca e cravatta.". Ora solo gli incontri tra veri gentlemen ed escort di lusso hanno questa prerogativa e raggiungono questo livello di accuratezza, educazione, e buon senso. Possiamo dire che la storia si ripete, anche in questo caso, ma limitato ad un segmento alto dell'escorting. Nel segmento low cost purtroppo le ragazze aprono la porta a perfetti sconosciuti, molto spesso poco puliti e maleodoranti, maleducati, arroganti, con abiti sgualciti o vestiti in maniera indecente, con qualche bicchiere di troppo nel sangue e magari sotto l'effetto di qualche stupefacente. Dobbiamo dire quindi che sotto questo aspetto non c'è stata una evoluzione ma un evidente degrado.

Locandina Casa Chiusa Prostitute
Locandina locale di meretricio di prima categoria
  • Visite: 432